Archivi mensili:

­

La secessione dell’uomo affermato – Richard Sennett

Richard Sennett: Il concetto di secessione dell'uomo affermato Si tratta della rinuncia alla guida della società con innovazione e aspetti ideali ma anche alla partecipazione attiva, da parte della classe agiata, che volge così al privato. Già Richard Sennett aveva anticipato la tendenza negli anni Settanta in un famoso libro (Ritorno al privato). Da allora [...]

Da |Dic 30th, 2014|Studi di sociologia|0 Commenti

Sociologia: studi sull’ organizzazione nevrotica

Organizzazione nevrotica Gli studi di Richard Sennett sul clima aziendale e quelli di Kets de Vires sull’ organizzazione nevrotica , non avevano considerato l’uso non consapevole della paura per gestire il personale nel passaggio generazionale. Ecco il resoconto di uno studio aziendale realizzato su una media impresa italiana. Per assicurare un appagante passaggio generazionale Due famiglie [...]

Da |Dic 29th, 2014|Studi di sociologia|0 Commenti

Richard Sennett “La cultura del nuovo capitalismo”

Richard Sennett, commento al libro “La cultura del nuovo capitalismo” di Giovanni Carlini Premessa Questo libro di Richard Sennett, è stato letto con l’intenzione di ricercare i responsabili di una globalizzazione mal applicata, che ha prodotto povertà e disoccupazione in Occidente. Il concetto stesso di globalizzazione, come anche per la moneta unica, denominata “euro”, se [...]

Da |Dic 28th, 2014|Studi di sociologia|0 Commenti

Il sesso in era globalizzata

Le basi concettuali per una nuova sociologia della sessualità di Giovanni Carlini   Introduzione In Italia alcune Università (in particolare a Bologna – sede di Forlì e Parma) hanno lanciato corsi sulla sociologia della sessualità e studi sul sesso in era globalizzata per cui si stanno moltiplicando gli interventi concettuali e dottrinali, a favore dell’istituzione [...]

Da |Dic 28th, 2014|Studi di sociologia|0 Commenti

Un libro bianco sull’ Alzheimer e Parkinson

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Due nemici comuni che imprigionano: Parkinson e Alzheimer di Giovanni Carlini Sia il Parkinson che l’ Alzheimer sono due terribili malattie degenerative del sistema nervoso. La loro caratteristica comune è che più che essere solo malattie, “imprigionano” il paziente in una sorta [...]

Enrico Mattei – Il re del petrolio

ENRICO MATTEI – commento al libro di Nico Perrone Pagina 7: bellissima l’introduzione al libro, non riassumibile in poche parole ma da leggere, che offre il quadro complessivo del valore del personaggio, Enrico Mattei, attraverso il ricordo dei più importanti attori mondiali dell’industria petrolifera. Petrolieri e produttori esportatori, all’unisono, riconoscono a Mattei il massimo del [...]

Da |Dic 28th, 2014|Studi di sociologia|0 Commenti

Reshoring: soluzione alla crisi

Perché in Italia nessuno sa cosa sia il reshoring? Gli organi d'informazione ufficiale hanno, in questi giorni, oscurato la Grecia in quanto, potrebbe essere la fonte di una fortissima crisi nei prossimi 2 mesi in grado sia di destabilizzare l'area euro, sia d'aumentare la disoccupazione e il numero di fallimenti aziendali. Questo perché, con la mancata elezione [...]

Da |Dic 21st, 2014|Globalizzazione|0 Commenti

Il crollo economico (e politico) della Russia

La Russia al capolinea? Un paio di mesi fa scrissi, sul portale della siderurgia italiana, che investire in Russia o considerare questo Paese come un interlocutore stabile e maturo, nelle trattative commerciali e scenari d'investimento, è da considerarsi almeno azzardato.Nel mio articolo dissi che gli imprenditori più audaci, non sono quelli che rischiano, ma quanti [...]

Sociologia moderna e contemporanea: Richard Sennett

Riflessioni che emergono dalla lettura di Richard Sennett Un’altra osservazione interessante di Richard Sennett, che cambia la sociologia moderna e contemporanea in senso evolutivo, è come il ceto medio occidentale (l’autore si riferisce a quello statunitense) accetti con rassegnazione i cambiamenti strutturali dell’economia moderna. Ci si trova di fronte a un soggetto passivo, la classe media occidentale, [...]

Da |Dic 15th, 2014|Studi di sociologia|0 Commenti

Il vero problema è la disoccupazione

Un male chiamato disoccupazione Nel 1930 Hitler giunse alla Cancelleria grazie sopratutto al 30% di disoccupazione. In Italia oggi siamo al record del 13%. Nessuno ne parla, ma quanta disoccupazione più tollerare una democrazia prima di cambiare forma?Credo, ad occhio e croce e considerando il mutamento dei tempi, che quanto 80 anni fa era il 30% [...]