Commento a Libri famosi

/Commento a Libri famosi
­

25 luglio 1943 e 28 aprile 1945 indicano due reazioni completamente diverse degli italiani

25 luglio 1943 e 28 aprile 1945 indicano due reazioni completamente diverse degli italiani. I fatti sono noti. La notte del 24 luglio il Duce è deposto e l'Italia festeggia. Il 28 aprile 1945, Benito Mussolini è ucciso a Giulino di Mezzegra, sul lago di Como. L'Italia reagisce in forme diametralmente opposte, perchè? 25 luglio [...]

Foibe e uccisioni di civili nel 1943 e 1945. Distinzione tra il periodo di guerra e fine ostilità

Foibe e uccisioni di civili nel 1943 e 1945. Distinzione tra il periodo di guerra e fine ostilità. Come l'assassinio di civili, nel fine conflitto, ha influito sulla costruzione della Repubblica in Italia. Foibe e uccisioni di civili nel periodo settembre 1943 e aprile/maggio 1945 rappresentano la pietra al collo della Repubblica Italiana. Ancora oggi, [...]

Le conseguenze sociali nella costruzione della Repubblica Italiana dal giustizialismo partigiano

Le conseguenze sociali nella costruzione della Repubblica Italiana dal giustizialismo partigiano. Il riferimento è inizialmente a quelle 8.197 persone, più 1.167 uccise in Italia nell'aprile-maggio 1945 ad opera dei partigiani. Quindi alle 16.500 o forse 25.000 infoibate dagli slavi e dai comunisti italiani in Friuli, nel settembre 1943 e maggio 1945. Le conseguenze sociali che [...]

Giustizia insurrezionale è il termine usato per gli omicidi di massa del maggio 1945

Giustizia insurrezionale è il termine usato per gli omicidi di massa del maggio 1945. Con questo tipo di "giustizia" nasce l'attuale Repubblica italiana. Giustizia insurrezionale è quel concetto che apre l'introduzione nel testo "La resa dei conti" di Gianni Oliva. L'autore si spertica nel fornire mille motivazioni diverse a un omicidio di massa consumato in [...]

Foibe torture e uccisioni nel 1943 e 1945 in Friuli. Le responsabilità

Foibe torture e uccisioni nel 1943 e 1945 in Friuli. Le responsabilità del PCI oggi Pd e dell'Esercito italiano.  Foibe torture e uccisioni è quanto accaduto in Friuli a danno degli italiani nel settembre 1943 e nel giugno 1945. Gli italiani furono arrestati, torturati e infoibati solo in quanto italiani dagli slavi per pulizia etnica. [...]

Norma Cossetto italiana di 24 anni infoibata dagli slavi nel settembre 1943

Norma Cossetto, italiana di 24 anni, infoibata dagli slavi nel settembre 1943. Spunti dal libro "Foibe" di Gianni Oliva.  Norma Cossetto per me, francamente, fino a stamattina era un nome che non diceva nulla. Leggendo (studiando) il testo "Foibe" di Gianni Oliva scopro nome e cognome di qualcosa che ho sempre saputo, ma non dettagliatamente. [...]

Foibe testo di Gianni Oliva. Le stragi negate degli italiani. Concetti ancora celati agli studenti.

Foibe testo di Gianni Oliva. Le stragi negate degli italiani. Concetti ancora celati agli studenti. Foibe è il titolo del libro di Gianni Oliva che ho appena letto. 178 pagine ricche di dati e concetti elaborati in stretta connessione con la storiografia. Ottimo lavoro. Grazie Signor Oliva. Come docente devo purtroppo ammettere che i miei [...]

La rivoluzione marginalista. Dall’economia classica alla neoclassica

La rivoluzione marginalista. Dall'economia classica alla neoclassica. Commento al testo di Economia politica del prof. Stefano Zamagni. Riassunto numero 14. La rivoluzione marginalista segna il passaggio dall'economia classica a quella neoclassica. Smith, Ricardo e Malthus furono classici, Mill, Jevons, Menger e Walras saranno neoclassici. Dove la differenza? Nella mentalità e l'impostazione filosofica, come a dire [...]

Le teorie di David Ricardo. Studio 13 della serie di riassunti.

Le teorie di David Ricardo. Studio 13 della serie di riassunti estratti dal testo di Economia politica scritto dal prof Stefano Zamagni. Le teorie di David Ricardo sono essenzialmente due: la teoria dei PROFITTI nel modello del grano (vedi immagine qui riprosta con aggiunta del nome della teoria) teoria ricardiana DEL VALORE. Come si nota, [...]

David Ricardo e la complessità nel descrivere l’economia

David Ricardo e la complessità nel descrivere l'economia. Commento alle pagine del testo Economia Politica del prof. Stefano Zamagni. Studio numero 12 della serie. David Ricardo fu contemporaneo a Robert Malthus tant'è vero che si combatterono tra loro. Indentici nella sensibilità dell'epoca, anzi insensibilità verso i poveri (che muoiano pur di non consumare cibo) trovarono [...]