Psicoanalisi

/Psicoanalisi
­

Psicopatologia della vita quotidiana – introduzione

Psicopatologia della vita quotidiana - introduzione Psicopatologia della vita quotidiana è un libro di Sigmund Freud. Come per tutti i classici della storia dell'umano, serve tornare a leggerli. Altrimenti non sarebbero classici! Freud non va giudicato ma capito. Egli si è scrollato di dosso 2000 anni di storia di criminalizzazione della personalità. Alla fine è [...]

La malattia del comportamento, nuove riflessioni e studi

La malattia del comportamento umano sta guadagnando nuovi sviluppi di cui non ci si rende conto. Per malattia del comportamento umano si possono intendere molte patologie. Qui in dettaglio se ne vuole studiare una in particolare: la fissazione. Fissarsi su un unico aspetto, nell'analizzare gli aspetti della vita, è una malattia. Definiamo cosa sia, in [...]

Da |Aprile 7th, 2017|Psicoanalisi|0 Commenti

Violenza domestica, omicidi e femminicidi, cosa sta accedendo?

Violenza domestica, omicidi e femminicidi, cosa sta accedendo? Violenza domestica. Muore lei e si suicida lui. Litigio tra ragazzi e ne muore uno. Il tam tam delle informazioni è sempre più assillante. La sensazione che si riceve dal quadro generale è che sia in netto peggioramento lo stile sociale di relazione. E' vero o falso? [...]

Da |Aprile 3rd, 2017|Psicoanalisi|0 Commenti

PNL, Programmazione neuro linguistica

PNL, Programmazione neuro linguistica. Questa tecnica di miglioramento di se stessi ha la sua importanza nel migliorare la qualità di vita. Tra i molti aspetti anche nella cura al dolore. La PNL è la base alla nota teoria sociologica per le malattie di lunga degenza: The Prisoner of Parkinson. Non esiste una versione della PNL ma [...]

Da |Marzo 24th, 2017|Parkinson, Psicoanalisi|0 Commenti

Il suicidio è SEMPRE uno spreco

Il suicidio è SEMPRE uno spreco d'umanità Il suicidio come decadenza dell'umanità. "Sfogliando", nelle ultime ore, i diversi canali televisivi italiani dei più telegiornali, emerge come il giornalismo forzi la pubblicità. Anzi indottrinamento. Sulla vicenda del tipo che si è andato a suicidare in Svizzera perchè ha sofferto troppo, si sta volutamente montando il caso. [...]

Da |Febbraio 27th, 2017|Psicoanalisi|2 Commenti

Le donne separate reduci da un divorzio

Il dramma della ricerca di un nuovo rapporto per le donne separate Le donne separate si trovano, in maggioranza, in una sorta d'attesa per un qualcosa che potrebbe anche non accadere. Tutto ciò in un contesto di lamentela per la volgarità e sesso sbrigativo richiesto dei maschi. In pratica, come spesso è stato osservato, le [...]

Da |Febbraio 19th, 2017|Psicoanalisi|0 Commenti

Il convivente o la convivente non ha diritto alla fedeltà

Il o la convivente sono veramente esposti nel campo delle pretese in amore.  Il convivente ha un reale diritto alla fedeltà in amore? NO! non lo ha. Nel caso la coppia di fatto desideri offrire e ricevere una promessa d'amore, si sposino. La convivenza è invece una condivisione del tetto e del letto di casa. [...]

Sessualità sconosciuta

La sessualità sconosciuta La sessualità sconosciuta apre a un argomento complicatissimo da trattare con le parole ma facile da vivere. Colpisce questa dualità di difficile-facile. Forse la vita è tutta così. Entrando nel dettaglio serve stabilire dei passaggi iniziali che sono: le donne godono di una sessualità più accentuata rispetto gli uomini; ne consegue che [...]

Da |Febbraio 14th, 2017|Psicoanalisi|4 Commenti

La rimozione dalla memoria: il caso Renzi, la Spagnola e la guerra

La rimozione dalla memoria è un'azione accaduta più volte nella storia. Il ricordo corre alla febbre "spagnola" (con 20 milioni di morti a fronte dei 10 della guerra). Va anche ricordato come gli italiani rimossero dalla memoria il fascismo. Non solo, serve una riflessione anche sul renzi, quello non eletto da nessuno che ha governato! [...]

Da |Dicembre 20th, 2016|Psicoanalisi, Storia attuale|0 Commenti

Incazzato sociale

L’incazzato sociale: una reazione invidiosa verso chi prosegue a vivere In una società malata di protagonismo dove le persone non discutono tra loro ma abbaiono, la sofferenza, morale come fisica, può diventare motivo di astio sociale. Si configura in questo modo la figura, sociologicamente rilevante, dell’incazzato sociale. E’ incazzato sociale colui che è arrabbiato con [...]