Maturità 2019 nella seconda prova che le scuole hanno svolto il 2 aprile. Si tratta di pre-esami che il Ministero invia agli studenti per allenarli alla maturità. Del resto mancano meno di 60 giorni all’inizio dell’esame.

Come già avvenuto nella precedente prima prova qui commentata e risolta, anche questa è in quattro parti. Iniziamo dal commento.

             PROPOSTA DI SOLUZIONE PER LA SECONDA PROVA DI MATURITÀ 2019

TRACCIA: Economia aziendale

Ottima traccia di redazione del bilancio con dati a scelta e annessi budget.

L’impostazione d’economia aziendale è squisitamente indirizzata al marketing. Ciò conferma la tendenza nell’utilizzare la ragioneria-economia aziendale, al servizio dell’impresa anziché limitata ai conti per formare un bilancio sul quale pagare solo le tasse.

Mi spiego.

La contabilità ordinaria è necessaria per formulare l’utile (o la perdita) quindi assolvere gli obblighi fiscali. 

Al contrario la contabilità industriale trae i dati di gestione da quella ordinaria per dirigere l’azienda nelle scelte di marketing. Ecco che qui si coglie in pieno questa indicazione, educando lo studente ad affinare, nella ragioneria-economia aziendale, le prospettive d’impiego dei conti nell’ambito delle scelte.

Tra l’altro l’operare in un’azienda in perdita, come proposto dalla traccia ministeriale, coglie esattamente il senso di attualità nell’attuale grave crisi economica nazionale. 

Un dettaglio importante del tipo ATTENTI ALLA TRAPPOLA!

Nella parte obbligatoria della traccia al tema di maturità, si fa insistente ricorso all’ammortamento per quelle novità che verranno introdotte per correggere la negativa congiuntura aziendale.

In pratica è come se il testo di maturità esortasse lo studente ad ammortizzare tutte le nuove spese di rilancio aziendale. Anche quelle specificatamente indicate come di marketing e revisione dell’immagine di prodotto e aziendale.

ATTENZIONE E ATTENZIONE. Non si ammortizzano gli investimenti che non siano BENI MATERIALI E STRUMENTALI. Che nessuno caschi nell’equivoco!!!!

Infatti le spese ammortizzate vengono poi richieste nella seconda parte della traccia d’esame come a richiamare l’attenzione dello studente nel caso avesse sbagliato nella prima parte.

Investimenti di marketing che siano solo spese e consulenza rientrano nella voce B del conto economico tra i costi.

A seguire le restanti parti del tema di maturità 2019 svolto il 2 aprile 2019.